Parte un colpo di fucile durante una battuta di caccia, ferito un 65enne: denunciata una 19enne

Il bracciante agricolo è stato portato al pronto soccorso dove i medici lo hanno sottoposto a tutti i necessari accertamenti. Non risulta essere in pericolo di vita

(foto ARCHIVIO)

Incidente di caccia, stamani, nelle campagne di Palma di Montechiaro. Un bracciante agricolo - T. V., di Palma di Montechiaro, -  di 65 anni si è presentato all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata con una ferita d'arma da fuoco all'addome. Le immediate indagini dei carabinieri della compagnia di Licata hanno subito consentito d'accertare che mentre l'uomo era a caccia, assieme ad un gruppo di amici, è stato raggiunto da un colpo di fucile esploso - in maniera accidentale - da una ragazza, pure lei di Palma di Montechiaro, di 19 anni. 

I carabinieri, dopo aver ricostruito tutto l'accaduto, hanno sequestrato il fucile e denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, la studente diciannovenne.  Dovra' rispondere dell'ipotesi di reato di lesioni personali. 

Pare che, durante la battuta di caccia effettuata in contrada Daino a Palma di Montechiaro, la diciannovenne sia, all'improvviso, scivolata e che sia, accidentalmente, partito un colpo che ha attinto il bracciante agricolo all'addome. Il bracciante agricolo è stato portato al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" di Licata dove i medici lo hanno sottoposto a tutti i necessari accertamenti e a un intervento chirurgico. Non risulta essere in pericolo di vita  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "Nessuna corruzione, quelle palme furono un regalo": D'Orsi davanti ai giudici

  • Cronaca

    "Pressioni su dirigente per salvare immobile abusivo di una parente", chiesto rinvio a giudizio del sindaco

  • Cronaca

    "Cocaina nascosta nei contatori elettrici", operaio patteggia

  • Cronaca

    Il Belice dimenticato, Valenti a Montecitorio: "Cinquantuno anni dopo, è una vergogna nazionale"

I più letti della settimana

  • "Minacce ai miei dipendenti? Erano raccomandati e hanno avuto privilegi": la verità in aula di Moncada

  • Si getta in mare per farla finita, 60enne salvata in extremis dai carabinieri

  • Ancora neve sulle strade dell'Agrigentino, burrasche e rallentamenti

  • Claudio Baglioni "figlio" di Lampedusa nella bufera, Martello: "Merita rispetto"

  • "Sì, li ho uccisi io insieme ai miei cognati": 3 arresti, uno anche a Cammarata

  • Rocambolesco inseguimento, bloccata un'auto: a bordo balordi dell'Agrigentino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento