Pista ciclabile San Leone, Cicero: "Una follia costruirla con gli autobloccanti"

Il consigliere comunale di Voce Siciliana interviene a seguito di numerose lamentele di cittadini ciclisti e amatori della bicicletta. Presentata un'interrogazione al sindaco di Agrigento

Il consigliere comunale di Voce Siciliana, Antonio Cicero, a seguito di numerose lamentele di cittadini ciclisti e amatori della bicicletta, interviene e presenta una interrogazione al sindaco di Agrigento sulla pista ciclabile di San leone, sulla peggiore scelta dei materiali che verranno utilizzati per la pavimentazione, ossia "gli auto bloccanti". 

"La pista ciclabile - dichiara Cicero - è finalmente un' iniziativa assolutamente lodevole che garantisce ai ciclisti, agli amatori della bicicletta, un percorso protetto dove il traffico motorizzato è escluso. Dà sicuramente maggiore sicurezza ai fruitori, diminuisce i pericoli per i ciclisti. Ma la scelta dei mattoni 'autobloccanti' è sicuramente una scelta tecnica assolutamente discutibile: non essendo perfettamente lisci, ma proprio al contrario ruvidi e non uniformi, non garantiscono una buona percorribilità della pista in quanto presentano delle 'fughe' e pertanto il ciclista sarà sottoposto a continue vibrazioni. Insomma il peggiore tracciato su cui ogni ciclista vorrebbe mai correre"

"Allora prima che sia troppo tardi - conclude Cicero - realizziamo la pista ciclabile così come la vogliono i principali fruitori. Già perché la Federazione Italiana Amici della Bicicletta non a caso dice chiaramente che la migliore pavimentazione per una pista ciclabile è l'asfalto colorato e la peggiore, invece, è quella con gli 'autobloccanti' ".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento