Statale 189, la Cgil non ci sta: "I parlamentari agrigentini parlino con Delrio"

Una nota stampa di "denuncia" quella scritta e divulgata direttamente da Massimo Raso: "Non possiamo permettere che al disagio subìto in questi anni per le interruzioni ed i semafori si unisca la beffa di lasciare quell'opera un cantiere"

Massimo Raso

"Scorrimento veloce, Palermo - Agrigento? E' un quadro sconfortante". Queste le parole di ieri del deputato all'Ars del Movimento 5 Stelle, Matteo Mangiacavallo. Oggi un nuovo intervento da parte della segreteria provinciale della Cgil. "La Ss 189 non è più compresa nell’elenco delle 'opere strategiche' e, pertanto, rischia di rimanere l’ennesima 'incompiuta".

A parlare è Massimo Raso, una  lunga nota stampa di "denuncia". "Nei giorni scorsi - dice il segretaroio provinciale della Cgil - i sindacati delle costruzioni di Cgil, Cisl e Uil di Palermo avevano lanciato l’allarme e chiesto che nella riprogrammazione delle opere – c’e’ tempo fino a giugno – venga inserito il finanziamento per completare lo scorrimento veloce da Palermo a Agrigento, nei due tratti Palermo-Bolognetta e  Lercara-Agrigento". 

"La preoccupazione - continia Massimo Raso - del sindacato oggi viene confermata da alcuni Parlamentari Regionali (Mangiacavallo e Trizzino), a seguito dell’audizione in IV commissione all’Ars, con oggetto il completamento dello scorrimento veloce Palermo – Agrigento, nella quale sono stati sentiti l’assessore alle Infrastrutture e il dirigente del dipartimento, nonché i vertici dell’Anas, proprio sugli stanziamenti finanziari previsti per il completamento dell’opera e, quindi, sull’esclusione dalla lista delle opere di interesse nazionale. Per questa ragione chiediamo ai Parlamentari agrigentini di interloquire con il Ministro delle Infrastrutture affinché ci sia il massimo della chiarezza sul futuro dell’opera: non possiamo permettere che al disagio subìto in questi anni per le interruzioni ed i semafori si unisca la beffa di lasciare quell’opera un cantiere".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Sorpresa in un'osteria di Realmonte, arriva Giancarlo Giannini

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

  • "Sono caduta dalle scale": ferite non compatibili col racconto, avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento