Stabile a rischio crollo, abitazione sgomberata e scalinata interdetta

Sono in corso, nel frattempo, le ricerche, da parte della polizia municipale, per rintracciare gli effetti proprietari della casa abbandonata

(foto ARCHIVIO)

Interdetto il transito pedonale sulla scalinata di via Costa e sgomberato, in via precauzionale, un immobile. Accade nel centro storico di Agrigento, nei pressi della più nota via Oblati, dove il rischio crolli non è, di fatto, mai venuto meno. A decidere per la chiusura parziale della scalinata - le transenne collocate riguardano un'area di circa 5 metri - e per lo sgombero ai fini cautelativi è stato il sindaco della città dei Templi, Lillo Firetto.

Già dall'inizio dell'anno, proprio gli abitanti di via Oblati hanno segnalato al Comune la presenza di un immobile abbandonato e degradato, dunque a rischio. E' scattato, naturalmente, il controllo della polizia municipale. E le campagne di verifica sullo stabile a rischio si sono susseguite. E' stata dunque accertata la necessità di rimuovere tutte le parti pericolanti e di transennare la via Costa per evitare il transito e la sosta.

Nel frattempo sono in corso le ricerche, da parte della polizia municipale, per rintracciare gli effetti proprietari. Restando fermi, però i rischi di crollo, il sindaco Firetto ha deciso di firmare, senza ulteriori proroghe, l'ordinanza di sgombero per una casa vicina all'immobile cadente e di interdizione della scalinata. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento