Si contendono una donna? Maxi scazzottata in centro storico

Un giovane, rimasto ferito, è stato portato, in via precauzionale, al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio". Per riportare la calma è dovuta intervenire la polizia

C’è una donna – a quanto pare, contesa – dietro la maxi lite che s’è sviluppata stamattina in via Sofia, angolo via Matteotti, ad Agrigento. A darsele, pare proprio di santa ragione, sono stati due extracomunitari. Uno dei due, un giovane, è finito in via precauzionale al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”. Non dovrebbe essere in gravi condizioni.

Ad accorrere, dopo aver raccolto la segnalazione alla sala operativa, sono stati i poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento. Gli agenti, in una manciata di minuti, hanno subito ricostruito cosa effettivamente avesse innescato la scazzottata. E dietro la diatriba, finita poi con una aggressione, vi sarebbe una donna che, sembrerebbe, essere contesa. Ma sul posto, i poliziotti hanno fatto intervenire anche le unità cinofile della Guardia di finanza per dare corso a delle perquisizioni. Quanto è accaduto non è naturalmente passato inosservato agli abitanti di via Matteotti e zone limitrofe. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento