Cattedrale, qualcosa si muove: sopralluogo a sorpresa della Protezione civile

Nulla trapela sui motivi del sopralluogo, anche se potrebbero esserci trattative in corso tra l'Arcidiocesi ed il mondo accademico per realizzare il progetto di consolidamento del colle

La cattedrale di San Gerlando

Qualcosa si muove per la cattedrale di San Gerlando. Ieri mattina si è svolto un sopralluogo a sorpresa all'interno dell'edificio e nell'ipogeo, da parte del dirigente generale della Protezione civile, Calogero Foti, quello provinciale Maurizio Costa, il professor Calogero Valore ed altri tecnici. 

Un controllo - riferisce il quotidiano La Sicilia - a cui è seguito un incontro con il parroco della cattedrale, don Giuseppe Pontillo. Nulla trapela sui motivi del sopralluogo, anche se - come sembra - potrebbero esserci trattative in corso tra l'Arcidiocesi ed il mondo accademico per realizzare il progetto di consolidamento del colle. Intanto, è ormai certo che il tavolo tecnico chiesto dal sindaco, Lillo Firetto, è rinviato a data da destinarsi 

Potrebbe interessarti

  • Tre metodi a confronto per pulire il condotto uditivo

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

  • Chiesa agrigentina, ecco tutti i nuovi parroci nominati dal cardinale

  • Statale 115, maxi tamponamento: tre persone rimangono ferite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento