"Truffe dello specchietto", deve scontare un mese di reclusione: arrestato

Il trentaduenne è stato bloccato in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo

E’ stato ritenuto responsabile di più “truffe dello specchietto” realizzate fra il 2016 e lo scorso anno. E’ per truffa e danneggiamento che un trentaduenne, residente a Castrofilippo, deve, dunque, scontare un mese di reclusione domiciliare. Ed è in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Sorveglianza di Palermo che i carabinieri della stazione di Castrofilippo, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, lo hanno arrestato. Il trentaduenne – che deve, appunto, scontare un mese di reclusione domiciliare – dopo le formalità di rito dell’arresto è stato accompagnato dagli stessi carabinieri nella sua abitazione.

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento