Caso "Mare Jonio", missione lampedusana dei pm per coordinare le indagini

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella e il magistrato Alessandra Russo andranno sull'isola per interrogare gli indagati

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella

Missione lampedusana del procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e del pubblico ministero Alessandra Russo che, nel fine settimana, andranno sull’isola per coordinare personalmente le indagini sul caso della nave Mare Jonio, della Ong Mediterranea, sbarcata venerdì a Lampedusa dopo avere salvato 30 migranti in acque libiche. L’ufficio diretto da Luigi Patronaggio, peraltro, ha convalidato il sequestro probatorio disposto su iniziativa della Guardia di Finanza, ritenendolo necessario - sottolineano fonti della Procura- per eseguire alcuni accertamenti sull’imbarcazione.

L'inchiesta sulla Mare Jonio, convalidato il sequestro

Gli inquirenti contestano al comandante e all’armatore della Mare Jonio il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e due violazioni del codice della navigazione. Si tratterebbe, comunque, allo stato, di un atto dovuto necessario per proseguire le indagini e accertare i fatti. Ed è proprio questo il primo atto dell’inchiesta che si cercherà di accertare. I pm sentiranno i due indagati per ricostruire la vicenda passo dopo passo. 

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

  • La ricetta dei panini di San Calò

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • Forza posto di blocco, auto inseguita e fermata: è mistero sui motivi della fuga

  • Si contendono la location: scoppia una maxi lite fra i "paninari" di San Leone

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento