Caso "Mare Jonio", missione lampedusana dei pm per coordinare le indagini

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella e il magistrato Alessandra Russo andranno sull'isola per interrogare gli indagati

Il procuratore aggiunto Salvatore Vella

Missione lampedusana del procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e del pubblico ministero Alessandra Russo che, nel fine settimana, andranno sull’isola per coordinare personalmente le indagini sul caso della nave Mare Jonio, della Ong Mediterranea, sbarcata venerdì a Lampedusa dopo avere salvato 30 migranti in acque libiche. L’ufficio diretto da Luigi Patronaggio, peraltro, ha convalidato il sequestro probatorio disposto su iniziativa della Guardia di Finanza, ritenendolo necessario - sottolineano fonti della Procura- per eseguire alcuni accertamenti sull’imbarcazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta sulla Mare Jonio, convalidato il sequestro

Gli inquirenti contestano al comandante e all’armatore della Mare Jonio il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e due violazioni del codice della navigazione. Si tratterebbe, comunque, allo stato, di un atto dovuto necessario per proseguire le indagini e accertare i fatti. Ed è proprio questo il primo atto dell’inchiesta che si cercherà di accertare. I pm sentiranno i due indagati per ricostruire la vicenda passo dopo passo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento