Scontro sulla collana di Dolce e Gabbana, l'intervento dei consiglieri comunali di Palma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

I Consiglieri Comunali di Nuova Palma, Riprendiamoci il Futuro, Bene Comune ed il Consigliere Meli, amareggiati per quanto accaduto, condannano con forza la dichiarazione di un singolo consigliere di minoranza che forse non pienamente consapevole del ruolo che riveste e con disarmante superficialità, pur essendo dettagliatamente ed puntualmente informato sulla questione e sugli sviluppi dirottamente dal sindaco, si è lasciato andare in improbabili, incomprensibili oltre che incommentabili accuse nei confronti di Sua Eminenza Cardinale Montenegro, mortificando l'intero Consiglio Comunale e l'intera Città di Palma.

Grazie all'azione di questa amministrazione ed alla collaborazione preziosa della Curia e di tutti gli enti interessati, abbiamo realizzato un sogno riportando nuova luce e nuovo splendore alla nostra città. Non sarà certo una deplorabile ricerca spasmodica di vanità a macchiare così tanto splendore.

Don Franco, Sua Eminenza, Cardinale Montenegro è stato e sarà sempre vicino alla comunità di Palma di Montechiaro, dimostrazione è l' Anno Giubilare evento storico per la nostra comunità, la presenza costante durante l'anno pastorale appena trascorso, la disponibilità nella difesa del Monastero delle Benedettine e molto altro ancora, per tutto questo ancora una volta i sottoscritti consiglieri comunali ringraziano il nostro Arcivescovo sicuri che non verrà mai meno al suo amore e affetto per la nostra comunità. Noi Consiglieri di Maggioranza, alla luce di quanto detto, invitiamo il Consigliere Malluzzo, macchiatosi di tale protervia, a valutare di togliere da tale imbarazzo la città rassegnando le proprie  dimissioni dalla carica che riveste.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento