Coronavirus, il contagio non si arresta: ricoverati una 60enne di Agrigento e un 53enne di Lampedusa

La donna si trova attualmente presso il reparto di malattie infettive di Partinico. In attesa del riscontro attraverso il tampone è invece, secondo quanto ha reso noto l'azienda sanitaria provinciale, il secondo. In totale i casi per l'Asp sono 89: +4 rispetto a ieri

Dei tamponi orofaringeri

Altra giornata nera sul fronte del conteggio degli ammalati di Covid-19. La diffusione da parte dell'Asp di Agrigento degli ultimi numeri dei tamponi risultati positivi ha infatti sancito un nuovo ammalato di origine agrigentina, che si aggiunge ai 3 casi rilevati a Campobello di Licata e Palma di Montechiaro.

Cresce il numero di casi in provincia: per la Regione i positivi sono ormai 104

Ricoverata presso il reparto malattie infettive di Partinico sarebbe infatti una donna sessantenne del capoluogo. Ignote, al momento, le sue condizioni di salute generali. Il quadro complessivo dei dati diffusi dall'Azienda sanitaria parlano quindi oggi di 89 casi (+4 rispetto a ieri), con la seguente distribuzione: 10 ad Agrigento, 1 ad Aragona,1 a Caltabellotta, 1 a Camastra, 1 a Campobello di 1 a Licata, 4 a Canicattì, 3 a Favara, 1 a Lampedusa, 8 a Licata, 10 a Menfi, 1 a Montallegro, 8 a Palma di Montechiaro, 1 a Porto Empedocle, 3 a Raffadali, 2 a Ravanusa, 7 a Ribera, 3 a Santa Margherita Belice, 21 a Sciacca e uno a Siculiana.

E' caccia aperta alle mascherine: il Comune vola in Cina per recuperarne 9600

Ancora incerta - secondo quanto ha reso noto l'Asp di Agrigento - la situazione per un paziente lampedusano di 53 anni che è stato trasferito (da dove non è chiaro) presso il reparto di Malattie infettive di Caltanissetta con sintomi potenzialmente riconducibili al Covid, ma la cui diagnosi non è stata ancora confermata.

Bollettino asp 05.04.2020-2

Coronavirus, primo caso a Campobello di Licata, il sindaco: "Era già in isolamento"

A guardare i numeri, comunque, ci sono da fare alcune riflessioni importanti. Come vi avevamo raccontato stamattina, infatti, il dato della Regione era di ben 104 casi positivi in provincia, contro, adesso, gli 89 certificati dall'Asp. Se i due numeri, purtroppo, ad oggi non sono mai riusciti a combaciare a causa di alcuni aspetti tecnici, quello che emerge è che adesso la "forbice" tra le due rilevazioni si è ampliata significativamente e, a questo punto, potrebbe allargarsi ancora di più, rendendo praticamente impossibile per i sindaci - e per la stampa - avere un quadro completo e aggiornato in tempo reale della diffusione dei casi.  

"In provincia di Agrigento - ha commentato il sindaco Lillo Firetto, ci sono 104 contagiati. Ieri erano 99. Una persona è di Agrigento e si trova ricoverata nel reparto di Malattie infettive dell'ospedale di Partinico. La curva scende nel Paese. Ma 525 morti in 24 ore sono un numero ancora troppo grande. La curva dei dati siciliani non ha impennate in termini aritmetici, ma non scende. Quindi resistiamo. Le misure stanno funzionando e di questo devo ringraziare la nostra comunità in larghissima parte costituita da persone attente e responsabili. Grazie. Orgoglioso di voi, agrigentini. Bisogna ancora rispettare le regole. Insieme ce la possiamo fare. Solo così potremo ripartire. È quel che attendiamo tutti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento