Carne e pesce in cattivo stato, sequestrati 200 chili di merce: una denuncia

La polizia municipale e i funzionari dell'Asp hanno anche elevato diverse sanzioni amministrative, avviato l'iter per la distruzione dei generi alimentari

Una generica veduta della via Imera

Era in cattivo stato di conservazione. Duecento chili di carne e pesce sono stati sequestrati dalla polizia municipale di Agrigento assieme ai funzionari dell’azienda sanitaria provinciale. Il blitz è stato messo a segno in una attività commerciale della centralissima via Imera. Il controllo – effettuato nell’esercizio gestito da stranieri – ha permesso di evidenziare carenze e pessimo stato di conservazione di alcuni alimenti: carne e pesce in maniera particolare.

La merce è stata, appunto, sequestrata ed è stato avviato l’iter per la distruzione, mentre il titolare dell’esercizio commerciale è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura. Gli agenti della polizia municipale hanno anche elevato diverse sanzioni amministrative che risultano essere, nell’esatto ammontare, ancora in corso di quantificazione.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Il caffè è buono e fa bene

  • Specchio, specchio delle mie brame

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

  • Ignoti strappano annuncio mortuario per il trigesimo di Andrea Camilleri

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento