Carne e pesce in cattivo stato, sequestrati 200 chili di merce: una denuncia

La polizia municipale e i funzionari dell'Asp hanno anche elevato diverse sanzioni amministrative, avviato l'iter per la distruzione dei generi alimentari

Una generica veduta della via Imera

Era in cattivo stato di conservazione. Duecento chili di carne e pesce sono stati sequestrati dalla polizia municipale di Agrigento assieme ai funzionari dell’azienda sanitaria provinciale. Il blitz è stato messo a segno in una attività commerciale della centralissima via Imera. Il controllo – effettuato nell’esercizio gestito da stranieri – ha permesso di evidenziare carenze e pessimo stato di conservazione di alcuni alimenti: carne e pesce in maniera particolare.

La merce è stata, appunto, sequestrata ed è stato avviato l’iter per la distruzione, mentre il titolare dell’esercizio commerciale è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura. Gli agenti della polizia municipale hanno anche elevato diverse sanzioni amministrative che risultano essere, nell’esatto ammontare, ancora in corso di quantificazione.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come pulire il box doccia

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il miele e le sue proprietà e benefici per la salute

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento