"Carica delle 104", la Procura al lavoro per il secondo filone d'indagine

Intanto, davanti al gup Stefano Zammuto si sta tenendo l'udienza preliminare con gli indagati coinvolti nella prima tranche

Foto d'archivio

Prosegue l'inchiesta sulla "carica delle 104", che riguarda decine di certificati medici emessi per ottenere trasferimenti in provincia di Agrigento, con false invalidità. L'indagine è scattata a seguito delle denunce presentate da alcuni insegnanti. 

Davanti al gup del tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, - si legge sul quotidiano La Sicilia - si sta tenendo l'udienza preliminare con gli indagati coinvolti nella prima tranche, tra i quali alcuni hanno chiesto il rito abbreviato ed una decina hanno patteggiato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dall'8 al 20 gennaio, invece, il sostituto procuratore Andrea Maggioni interrogherà alcune delle 80 persone alle quali è stato notificato l'avviso di chiusura delle indagini del secondo filone dell'inchiesta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento