Corsi di formazione professionale in carcere, il Tar: Ecap potrà avviarli

L'ente, inizialmente, non era stata ammessa dall’assessorato regionale all’Istruzione al finanziamento

L'Ecap potrà avviare i corsi di formazione professionale destinati al carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa. Inizialmente, l'Ecap non era ammessa - dall’assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale - al finanziamento dei corsi. La pubblica amministrazione aveva posto a motivo del provvedimento di decadenza "il fatto che la richiesta di autorizzazione all'utilizzo della sede formativa casa circondariale era stata presentata oltre il termine decadenziale previsto dal bando".

L’ente di formazione professionale ha però proposto ricorso al Tar Sicilia con il patrocinio dell’avvocato Gaetano Mattina che ha evidenziato "una serie di vizi di legittimità rinvenibili nell’operato della pubblica amministrazione tra cui il fatto che, trattandosi di progetti riguardanti detenuti, la sede carceraria non poteva considerarsi occasionale, bensì necessitata con conseguente inapplicabilità di quelle norme previste dal bando solo per l’accreditamento delle sedi corsuali occasionali".

La sezione prima del Tar Sicilia, ritenendo fondate le censure formulate dall’avvocato Mattina nell’interesse dell’Ecap di Agrigento, ha accolto l’istanza cautelare contenuta nel ricorso sospendendo per l’effetto i provvedimenti impugnati. L’Ecap potrà quindi avviare alla casa circondariale di Agrigento i corsi di “Addetto di falegnameria” e “Addetto impianti elettrici civili” destinati ai detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Uno dei migliori direttori di McDonald's del mondo è agrigentino, ecco la storia di Pietro Luparello

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento