Carabiniere trovato in possesso di marijuana, arrestato dai suoi stessi colleghi

Nell'abitazione del militare sono state trovate piante di canapa indiana messe ad essiccare. Su disposizione del Pm Silvia Baldi è stato posto ai domiciliari

Una pattuglia di carabinieri

Coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. E' per questa ipotesi di reato che un carabiniere, Renato Amato, 56 anni, di Palma di Montechiaro è stato arrestato dai suoi stessi colleghi. 

Il militare sarebbe stato trovato in possesso di 150 grammi di marijuana. Eseguendo un blitz nella sua abitazione, i carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro, che hanno operato insieme a quelli della compagnia di Licata, avrebbero rinvenuto delle piantine di marjuana messe ad essiccare. A quel punto è scattato l'arresto.  

Il pubblico ministero Silvia Baldi lo ha posto ai domiciliari e questa mattina ha chiesto la convalida dell’arresto. A decidere, nelle prossime ore, sarà il giudice per le indagini  preliminari Francesco Provenzano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento