Capodanno, vietati i botti e la vendita di bevande in vetro

Firmata la consueta ordinanza per eliminare i rischi soprattutto nell'area del "concertone" che si svolgerà tra il 31 dicembre e l'uno gennaio in piazza Pirandello

Arriva il "concertone" di Capodanno, il Comune di Agrigento mette in campo le misure per evitare i rischi per la collettività. "Il gran numero di persone previsto, sia in piazza Pirandello che nelle aree adiacenti - si legge - potrebbe generare episodi di disordini e violenza, a nocumento dell'ordine pubblico e della pubblica incolumità. La pericolosità dei predetti comportamenti - continua - è spesso amplificata dall'abuso di alcolici e dall'uso improprio di contenitori di vetro e lattine trasformabili in armi da taglio, nonché dalla consuetudine, nel corso delle festività natalizie e di fine anno, di far esplodere artifici pirotecnici estremamente pericolosi da maneggiare".

Per questo, dal 31 dicembre al 1 gennaio, dalle 21 alle 6, nelle aree intorno al concerto vigerà il divieto di vendere e somministrare bevande in bottiglie o bicchieri di vetro o in lattine o contenitori in metallo o in altro materiale potenzialmente utilizzabile quale "strumento atto ad offendere o turbare l’incolumità fisica e l’ordine pubblico". Sarà proibito anche trasportare contenitori di vetro da altre zone della città, e il consumo di alcolici per strada. Gli esercenti avranno inoltre l’obbligo di posizionare contenitori per il deposito dei rifiuti prodotti dai propri avventori, i quali però non potranno rimanere sulla sede stradale in modo perenne. Contestualmente, dice l'ordinanza, saranno vietati i fuochi d'artificio e i giorni pirotecnici, dei quali sarà anche vietata la vendita e l'esplosione anche in aree private. Consentiti solo i "fuochi" di minore entità che producono esplosioni di più bassa intensità, che non saranno comunque utilizzabili intorno all'area del concerto. Vietato, inoltre, vendere giochi d'artificio ai minori di 18 anni. Per evitare il rischio di risse, sarà vietato nell'area del concerto l'uso di ombrelli, aste per selfie o qualunque altro oggetto possa essere trasformato in uno strumento atto ad offendere.

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come pulire il box doccia

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il miele e le sue proprietà e benefici per la salute

I più letti della settimana

  • L'incidente di Caltabellotta si trasforma in tragedia: è morto il 22enne di Lucca Sicula

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • Scontro fra auto in galleria nella statale 115: feriti i due conducenti

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento