Pistola in pugno rapinano l'ufficio postale, in fuga due criminali

I malviventi avevano il volto travisato e, senza difficoltà, sono riusciti a farsi consegnare quanto c'era nelle casse. Delle indagini si stanno occupando i carabinieri

(foto ARCHIVIO)

Due malviventi, con il volto coperto da passamontagna e armati di pistola, sono riusciti a rapinare l'ufficio postale di Borgalino a Canicattì. Il colpo è stato messo a segno poco prima delle 11. I due si sono intrufolati senza alcuna difficoltà e, una volta dentro l'ufficio postale, hanno minacciato gli impiegati. Gli operatori delle Poste non hanno avuto altra scelta che lasciare cadere nelle loro mani quanto c'era nelle casse. 

Il bottino, portato via, è di 250 euro. Sul posto, scattato l'allarme, si sono precipitati i carabinieri che hanno già ricostruito l'episodio delinquenziale e adesso si stanno occupando delle ricerche dei due criminali e dell'attività investigativa. I malviventi sarebbero fuggiti a piedi. Non è escluso, naturalmente, che avessero un complice che li attendeva per facilitare la fuga.

Appena la scorsa domenica 11 agosto, sempre due delinquenti hanno rapinato un distributore di benzina di Canicattì.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento