"In macchina con la cocaina e i bambini", arrestata casalinga di 32 anni

Il "dettaglio" che ci fossero minorenni nell'autovettura ha aggravato il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e la donna è stata portata in carcere

E’ stata trovata in possesso di alcuni involucri di cellophane contenenti complessivamente 5 grammi di cocaina e di alcune centinaia di euro. Aveva la droga in macchina dove c’erano anche i suoi figli minorenni. Ed è stato proprio questo “dettaglio” che ha aggravato l’accusa ed ha fatto sì che il sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta immediatamente aperto, disponesse per la donna il carcere. Ad arrestare la trentaduenne casalinga di Canicattì sono stati i carabinieri della compagnia cittadina. La donna, a quanto pare, nella tarda serata di venerdì è incappata – mentre era alla guida della sua autovettura – in un posto di blocco allestito dai militari dell’Arma in una delle strade del centro cittadino.   

Durante il controllo, che è stato meticoloso visto che i carabinieri avevano subodorato qualcosa di anomalo, sarebbero stati ritrovati – secondo l’accusa - alcuni involucri in cellophane che contenevano delle dosi di cocaina, per un peso complessivo di 5 grammi. La donna è stata dunque subito arrestata per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Reato ritenuto aggravato perché in macchina c’erano anche i figli minorenni della casalinga. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento