"Forò le ruote dell'auto della madre superiora", denunciato 80enne

Il pensionato è stato deferito alla Procura della Repubblica dalla polizia. Dovrà rispondere adesso dell'ipotesi di reato di danneggiamento aggravato

(foto ARCHIVIO)

Danneggiamento aggravato. E’ di questa ipotesi di reato che un pensionato di 80 anni dovrà rispondere davanti ai magistrati del tribunale di Agrigento. A denunciarlo, sono stati i poliziotti del commissariato di Canicattì. Gli stessi agenti che si sono occupati delle indagini dopo il danneggiamento - delle ruote della macchina, una Fiat Seicento, di proprietà della madre superiora della suore Divine Vocazioniste – avvenuto a fine settembre scorso.

Allora, venne bruciato il gazebo in legno dove, nel periodo estivo, era stato organizzato il grest per bambini e vennero forati i quattro pneumatici dell’autovettura – una Fiat Seicento – di proprietà della madre superiora. Sul danneggiamento, mediante incendio, del gazebo di legno di circa 30 metri quadrati - avvenuto in contrada Santuzza-Carlino – sono ancora aperte le indagini. Fitto, anzi categorico, è il riserbo degli investigatori sull’intera vicenda.

In quello stesso giorno, la suora – che era andata sul posto per constatare i danni subiti dal gazebo – subì il danneggiamento dei quattro pneumatici della macchina che vennero forati. L’utilitaria, secondo quanto emerse allora, era stata lasciata in sosta lungo la strada che costeggia l’area interessata dall’incendio del gazebo. Le indagini, sviluppate appunto dai poliziotti del commissariato di Canicattì, hanno permesso la denuncia del presunto responsabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento