La commissione ferma tutto, collaudo non superato: il teatro Sociale resta chiuso

Il sindaco Ettore Di Ventura: "Si tratta di piccoli dettagli cui provvederemo in tempi celeri"

E’ stata ancora una volta rinviata la riapertura del teatro sociale di Canicattì. La commissione pubblici spettacoli ferma tutto, perché la struttura non ha superato il primo collaudo. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, le prescrizioni riguardano gli interventi eseguiti in maniera parziale e difforme da quanto richiesto in precedenza.

“Si tratta di piccoli dettagli cui provvederemo in tempi celeri – ha dichiarato il sindaco di Canicattì, Ettore Di Ventura. Tra questi  qualche cartello di indicazione e divieto ed anche la sostituzione del materiale della struttura di ricovero del gruppo elettrogeno che deve essere incombustibile”. L’imprevisto ha fatto, dunque, slittare la riapertura dell’importante struttura. Nei dodici anni di apertura il teatro Sociale non è stato sottoposto a periodiche verifiche ed alla manutenzione ordinaria. Tutto questo, adesso, sta creando non pochi problemi alla struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento