Evasione, inviati 43.237 avvisi per recuperare quasi 24 milioni di euro

I solleciti sono, nello specifico, 13.039 per Imu 2014-2015 e 30.198 per la Tari

Sono 43.237 gli avvisi di pagamento inviati dal Comune di Canicattì nelle abitazioni di quanti, di fatto, sono stati invitati a regolarizzare la propria posizione Imu e Tari per gli anni 2014 e 2015. Si tratta, nello specifico, di 13.039 avvisi per Imu 2014-2015 e 30.198 per la Tari. Il Comune mira ad incassare poco meno di 24 milioni di euro. Somme che se versate da chi ha evaso il pagamento potrebbero - stando a quanto riporta il quotidiano La Sicilia - significare la svolta per il risanamento delle casse comunali che sono in gravi difficoltà economiche. Da quando, al Municipio, si è insediato il sindaco Ettore Di Ventura sono stati fatti realizzari numerosi controlli che hanno portato alla luce una grossa sacca di evasione. Gli avvisi di pagamento sono stati inviati prima che le tasse andassero in prescrizione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sfonda il tetto del capannone e precipita da più di 10 metri: 29enne in gravi condizioni

  • Trova cellulare e lo consegna al Comune, finisce a processo per ricettazione: assolto

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • Grande Fratello, l'empedoclina Clizia Incorvaia: "Il bacio tra me e Scamarcio? C'è stato"

  • Maxi tamponamento lungo la statale 640: traffico in tilt

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento