Morta dopo l'intervento alla colecisti e 26 medici indagati: oggi l'autopsia

Il pubblico ministero Chiara Bisso ha iscritto, come atto dovuto, sul registro degli indagati i sanitari del Barone Lombardo di Canicattì e del San Giovanni di Dio

Una veduta del tribunale di Agrigento dove ha sede la Procura

Sarà il medico legale Giuseppe Ragazzi ad eseguire, nella giornata di oggi, l'autopsia sulla salma della donna di 69 anni di Canicattì che è morta dopo un'operazione alla colecisti. Il pubblico ministero Chiara Bisso ha iscritto, come atto dovuto, sul registro degli indagati i sanitari del Barone Lombardo di Canicattì e del San Giovanni di Dio che hanno avuto in cura la donna morta lo scorso 12 marzo dopo essere stata in coma alcuni giorni in seguito all'intervento. I familiari, attraverso il proprio legale, l'avvocato Calogero Meli, hanno presentato un esposto chiedendo alla magistratura di fare luce sull'episodio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Donna morta dopo intervento alla colecisti", indagati 26 medici di due ospedali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento