Ciclista 26enne travolto e ucciso, automobilista condannato per omicidio stradale

Tre anni e quattro mesi di reclusione oltre a una serie di pene accessorie per il 55enne Gioacchino Barbera

La vittima Mirek Coniglio

Tre anni e quattro mesi di reclusione oltre a una serie di pene accessorie e alla condanna al risarcimento dei familiari del ragazzo: il giudice Luisa Turco, nel primo pomeriggio, ha emesso la sentenza nei confronti di Gioacchino Barbera, 55 anni, di Campobello di Licata, imputato di omicidio stradale per avere provocato – secondo l'accusa – la morte di un ciclista ventiseienne, Mirek Coniglio, investendolo con la sua auto.

Il pm Emiliana Busto aveva chiesto la condanna a 5 anni e 3 mesi di reclusione, oltre il doppio rispetto ai 2 anni e 4 mesi chiesti in precedenza, prima che il giudice ordinasse la nomina di un perito, dalla collega Alessandra Russo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giudice ha disposto nei confronti di Barbera (difeso dagli avvocati Salvatore Manganello e Salvatore Loggia) l’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni, la revoca della patente e la condanna al risarcimento dei danni ai familiari del ragazzo, rigettando però la richiesta di provvisionale, vale a dire di pagare un anticipo dello stesso risarcimento che sarà quantificato in sede civile. L’incidente è avvenuto il 23 agosto del 2017. Coniglio è stato travolto dall’auto di Barbera, nei pressi del cimitero di Campobello di Licata. La Procura contestava all’imputato di non avere tenuto una condotta di guida prudente e di non avere rispettato la distanza di sicurezza col mezzo a due ruote che travolse in una fase di sorpasso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Scoppia l'incendio a Giokolandia: le fiamme altissime distruggono le attrezzature del parco giochi

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • "Minacce di morte e calci nella pancia alla fidanzata incinta", la donna lo perdona e ritira la querela

  • Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento