Lutto cittadino a Ravanusa e Campobello per la bambina uccisa dal televisore di casa

Il funerale, con molta probabilità, sarà celebrato domani. Non è stata eseguita l'autopsia, perciò in serata la salma della piccola verrà restituita alla famiglia

L'ospedale di Cnicattì dove è stata portata la bambina dopo l'incidente domestico (foto archivio)

Saranno celebrati domani, con molta probabilità, le esequie funebri della bambina di 3 anni di Campobello di Licata deceduta ieri pomeriggio, quando il televisore di casa le è caduto addosso, provocandole un gravissimo trauma cranico. In serata la salma della piccola verrà restituita alla famiglia.

LEGGI ANCHE: LE CADE ADDOSSO IL TELEVISORE, MUORE BAMBINA DI 3 ANNI

Il Pm Alessandra Russo, che coordina le indagini sull’accaduto condotte dai carabinieri della stazione cittadina, non ha disposto, considerato che le cause della morte sono chiare, l’autopsia sul corpo della piccina. Prima ieri sera e poi oggi sono state eseguite delle ispezioni cadaveriche sulla piccina. Gli esami hanno confermato che la morte è avvenuta per il trauma cranico causato dal televisore che è caduto addosso alla bimba.

LEGGI ANCHE: UCCISA DAL TELEVISORE A 3 ANNI, SENTITI LA MAMMA E IL NONNO

I sindaci di Campobello di Licata e Ravanusa, Giovanni Picone e Carmelo D’Angelo, oltre ad essere vicini alla famiglia colpita dalla tragedia, hanno annunciato che nel giorno del funerale sarà proclamato il lutto cittadino nei due centri.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      La "finta rotonda" smontata dopo poche ore, nuovo "flop"? Micciché: "Esperimento utile"

    • Cronaca

      Bancarotta fraudolenta, la Cassazione conferma l'arresto di Burgio

    • Cronaca

      Democrazia partecipata, il ribaltone è dietro l'angolo: al via lo spoglio del cartaceo

    • Cronaca

      Nuovo Cda del Parco, il Distretto turistico: "E' un duro affronto"

    I più letti della settimana

    • "Armato di pistola, minaccia una famiglia", arrestato quarantenne

    • La "Strada degli scrittori" è realtà, Armani: "Dedicata al nostro Salvatore Scannella"

    • Operai al lavoro e tante deviazioni, ecco com'è la statale 640 a 24 ore dall'inaugurazione

    • Bancarotta: una nuova inchiesta coinvolge Burgio e altri 31 fra bancari, imprenditori e commercialisti

    • Frana fra il Caos e Vulcano, bloccato il treno della Valle

    • Fondi europei, dalla statale 640 alla linea ferroviaria: i progetti realizzati nell’Agrigentino

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento