Campionato italiano di Cous cous, vince un agrigentino: è Antonio Bellanca

Lo chef: "E’ un grande orgoglio per me ricevere questo premio. E’ stata una vittoria inaspettata"

Antonio Bellanca

E’ Antonio Bellanca, agrigentino, di Grotte, lo chef vincitore del campionato italiano BiaCousCous, alla quarta edizione, la gara tra sei chef tutta “azzurra” che si è svolta nell’ambito della 21esima edizione del Cous Cous Fest, in corso a San Vito Lo Capo fino a domenica 30 settembre.  Lo chef - unico siciliano in gara, che gestisce il ristorante “Officina del Gusto” a Grotte - si è imposto sugli altri 5 concorrenti selezionati attraverso un contest nazionale e provenienti da tutta Italia: Marianna Calderaro da Monopoli (Ba), Alessandro Cretella  da Roma, Luca Giovanni Pappalardo da Bologna, Luigi Di Turi  da Milano e Stefano Rufo da Castelnuovo a Volturno (Isernia).

Gli chef sono stati valutati da una giuria di esperti guidata dal giornalista e scrittore Roberto Perrone e composta da Ferruccio Ruzzante di Zafferano Magazine, Paolo Pellegrini che collabora con i giornali del gruppo Qn-La Nazione, Luciano Pollini, direttore generale di Bia CousCous e da Antonietta Mazzara, chef sanvitese.

A votare i piatti anche una giuria popolare, composta dai visitatori della manifestazione. La ricetta vincitrice, dal titolo “Quel che resta dell'estate” è un cous cous alla bisque di gamberi con branzino scottato al coriandolo su vellutata di zucchine, pomodorino secco e coulis di olio d'oliva e pistacchio che ha conquistato il presidente della giuria tecnica “per il suo gusto ‘barocco’ e la sua classicità – ha detto Perrone. La ricetta ci ha conquistati per la sua profondità, ricchezza ed  alchimie di sapori”.

"E’ un grande orgoglio per me ricevere questo premio e poter rappresentare l’Italia al ampionato del mondo di cous cous – ha detto Antonio Bellanca -. E’ stata una vittoria inaspettata".  A premiare  lo chef sul palco Luciano Pollini, ad di Bia CousCous, main sponsor dell’evento a cui è intitolato il campionato, sul palco insieme a Francesca De Luca e Maria Pia Castiglione, rispettivamente assessore all’ambiente e alla pubblica istruzione del Comune di San Vito Lo Capo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bellanca farà parte della squadra italiana in gara al campionato del mondo di cous cous, insieme alla chef Marianna Calderaro da Monopoli (Ba) premiata per essersi distinta nella gara e alla chef sanvitese Antonietta Mazara, capitano del team. Il Campionato del mondo vedrà sfidarsi, da giovedì 27 settembre, chef provenienti da 10 paesi: Angola, Costa d’Avorio, Israele, Italia, Marocco, Senegal, Spagna, Stati Uniti e Tunisia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

  • "La cultura riparte", riapre la Valle dei Templi: ingresso gratis per tutti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento