Esce da casa e non rientra, i carabinieri lo cercano e lo trovano morto in una grotta

Tragedia a Cammarata dove un giovane si è tolto la vita. I genitori avevano dato l'allarme ai militari che avevano pattugliato tutto il paese

Tragedia a Cammarata, un giovane si è tolto la vita

Un giovane, la cui scomparsa era stata denunciata in mattinata dai genitori, si è tolto la vita. I carabinieri, dopo una giornata di intense ricerche, lo hanno trovato morto. E' accaduto a Cammarata. Le ricerche condotte dai militari, dopo il ritrovamento della vettura del ragazzo, si sono concentrate, con l’ausilio del nono nucleo Elicotteri di Palermo e di personale specializzato del comando provinciale di Agrigento, nelle contrade di Tumarrano, Acquafitusa e Passo Barbieri; numerosi i casolari abbandonati controllati e le zone impervie battute a ridosso della strada statale 189 e del fiume Platani.

"L’attività svolta senza sosta, nel pomeriggio della stessa giornata, - ricostruiscono i carabinieri - sentiti nel dettaglio amici e parenti, è stata poi indirizzata al controllo delle grotte situate in contrada Acquafitusa, luogo impervio ed isolato ben conosciuto dal ragazzo. Nel fondo di una di queste grotte, i carabinieri hanno ritrovato il corpo senza vita dello scomparso". Il giovane si sarebbe sparato.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Senza stipendio da 8 mesi, sit-in dei netturbini davanti la Prefettura

    • Cronaca

      "In tasca aveva 17 dosi di hashish", denunciato diciannovenne

    • Cronaca

      Skysport che gaffe, l'Akragas data per retrocessa in serie D

    • Cronaca

      L'agguato di Favara, proseguono le indagini: il fascicolo passa alla Dda

    I più letti della settimana

    • L'agguato di Favara, il ferito trovato in contrada Consolida: zoppicando cercava di raggiungere l'ospedale

    • Sparatoria fra due gruppi rivali a Favara, ferito un trentacinquenne

    • L'agguato di Favara, il ferito sottoposto allo "Stub" e sentito dai carabinieri

    • Gli studenti del liceo "Leonardo" ricordano la compagna scomparsa

    • Sedicenne morto in incidente stradale, l'amica in aula: "Pioveva e andavamo veloci"

    • La lunga scia di sangue che "lega" Favara, Porto Empedocle e Liegi

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento