Auto travolta da una frana e scaraventata in un burrone: recuperati i cadaveri di marito e moglie

Cosimo Fustaino di 54 anni e la consorte: una tedesca di 47 anni erano arrivati, da Francoforte, da un paio di giorni. Avrebbero dovuto trascorrere un breve soggiorno nell'Agrigentino. Stanotte, mentre tornavano a casa con una macchina presa a noleggio, la tragedia

Il luogo della tragedia e la vittima: Cosimo Fustaino

Stavano tornando a casa, con un'autovettura presa a noleggio. Erano arrivati a Cammarata da pochissimi giorni, forse in occasione della ricorrenza di Ognissanti. La vettura è stata travolta da una frana e la montagna di detriti l'ha sbalzata in un burrone. Marito e moglie, residenti in Germania, sono morti. 

Sono Cosimo Fustaino, 54 anni, originario di Valledolmo, e la moglie: una tedesca di 47 anni, entrambi residenti in Germania, le vittime dell'ondata di maltempo che ha investito anche l'Agrigentino. I loro corpi sono stati recuperati dai vigili del fuoco e dai carabinieri: un cadavere era a circa 100 metri dalla macchina, mentre l'altro ad oltre 500 metri. 

Tragedia a Cammarata, morti marito e moglie 

La coppia era arrivata, da Francoforte, da un paio di giorni a Cammarata. Avrebbero dovuto trascorrere un breve soggiorno nell'Agrigentino. Stanotte, lungo una strada interpoderale di contrada San Martino a Cammarata, mentre stavano rientrando verso casa con un'autovettura presa a noleggio, sono stati investiti da una frana. La montagna di detriti ha fatto sbalzare e precipitare l'auto in un burrone profondo circa 30 metri. I due, stanotte, erano stati inizialmente considerati dispersi. Le ricerche subito attivate - ad opera dei carabinieri della compagnia di Cammarata - hanno permesso, all'alba, di ritrovare, nel burrone, l'autovettura prima e le salme dopo e poi di ricostruire cosa sia effettivamente accaduto.  

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • "Vieni a fare le pulizie a casa mia": 29enne minacciata di morte e stuprata, arrestato

  • "Nascondevano una pistola con matricola abrasa e cartucce", arrestati zio e nipote

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento