Falsone può rimanere in carcere? Disposta una perizia medica

Il tribunale di Sorveglianza di Palermo ha nominato due periti per accertare se le condizioni di salute del pastore campobellese siano compatibili o meno con il regime carcerario

Calogero Falsone

Il tribunale di Sorveglianza di Palermo ha disposto una perizia di natura medica per accertare se le condizioni di salute di Calogero Falsone siano compatibili o meno con il regime carcerario. Già nominati due periti: un medico legale ed uno psichiatra. Sono state, dunque, accolte - in parte - le richieste della difesa che è rappresentata dall'avvocato Angela Porcello. 

Calogero Falsone, fratello del boss Giuseppe, sta scontando una condanna a 13 anni e mezzo per tentato omicidio: avrebbe cercato di uccidere un pastore romeno con il quale si contendeva l'uso di un terreno per il pascolo.

Adesso, dal carcere di Favignana è stato trasferito al Pagliarelli di Palermo.  

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      "Alcool e musica ad alto volume fino a notte fonda", pub resterà chiuso per 16 giorni

    • Cronaca

      Frase choc del main sponsor della Kontatto, Firetto: "Conoscerete il valore dell'ospitalità"

    • Raffadali

      Operazione “Pesce d’aprile”: sequestro di prodotti ittici e sanzioni per 10 mila euro

    • Cronaca

      "Trovato con dieci chili di hashish", convalidato arresto di La Cara che va ai domiciliari

    I più letti della settimana

    • Statale 189, scontro fra autovetture: sei feriti, due sono rimasti incastrati fra le lamiere

    • Frase choc del main sponsor della Kontatto Bologna: "Agrigento? Ma si trova in Italia?"

    • Incidente sulla pista dell'autodromo "Valle dei Templi", muore un cinquantenne

    • La nuova vita di Clizia Incorvaia, la show girl empedoclina: "Donne non chiudetevi in voi stesse"

    • Statale 640, finiti i lavori di raddoppio è in arrivo l'autovelox

    • Camion esce fuori strada, due feriti: uno è stato trasferito in elisoccorso a Palermo

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento