Caditoia pericolosa: viene riparata a spese di un consigliere comunale

Avevano suscitato indignazione le immagini di una buca in cui era stata inserita una sedia per evitare incidenti, adesso è stato eliminato il pericolo

Le immagini di quella caditoia pericolosamente divelta riempita semplicemente con una sedia di plastica per cercare di evitare danni peggiori a persone o cose avevano lasciato stupiti e indignati molti, a partire dai cittadini favaresi che poi di quello stato di cose erano le prime "vittime". Adesso in via Agrigento il pericolo sembra essere rientrato grazie però non ad un intervento del Comune - che è anzi latitante - ma di un singolo consigliere comunale che ha messo "mano al portafogli" e ha sostenuto di tasca sua i lavori.

WhatsApp Image 2019-05-04 at 10.36.25-2

Si tratta del consigliere di opposizione Salvatore Fanara e, va detto, non è la prima volta che interviene in modo diretto in situazioni di pericolo per la viabilità cittadina. Un intervento molto gradito dai residenti - e non solo - e che ha fatto registrare anche commenti positivi da parti politiche avverse, come quello del consigliere 5 Stelle Sanfratello e del deputato regionale Giovanni Di Caro.

Buca stradale segnalata con una sedia di plastica: scoppia la protesta a Favara

Non pervenuto il Comune, il sindaco o il suo assessore al ramo, che avrebbero da preoccuparsi - e non poco - delle condizioni proibitive delle strade favaresi, a volte ai limiti dell'impercorribilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Incidente a San Leone: auto contro un muro, perde la vita un 32enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento