Cade col motore in via delle Mura, chiesto risarcimento al Comune

Un cittadino è finito per terra a causa di "un'insidia non segnalata", verosimilmente una buca o un dissesto. Ora all'ente è arrivata la citazione in giudizio davanti al tribunale

Un tratto di via delle Mura

Un cittadino agrigentino ha chiesto un risarcimento danni al Comune, dopo essere caduto col ciclomotore in via delle Mura, a causa di "un'insidia non segnalata", - fanno sapere dall'amministrazione - verosimilmente una buca o un dissesto non segnalato. Era l'11 novembre 2015, adesso, all'ente è arrivata la citazione in giudizio davanti al tribunale da parte dell’agrigentino che reclama un risarcimento di circa 6.500 mila euro, oltre gli interessi legali dalla data dell'incidente.

Il sindaco Lillo Firetto ha, dunque, autorizzato la costituzione in giudizio ed ha conferito l'incarico di difesa e rappresentanza del Comune all'avvocato Rita Salvago, funzionario specialista del primo settore. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Vasi rotti, erbacce e degrado: il cimitero tra incurie e abbandoni

  • Cronaca

    E' festa Fortitudo Agrigento, biancazzurri battono Roma e volano ai play off

  • Cronaca

    Sulle orme di Goethe, dalla Repubblica Ceca fino alla Sicilia a piedi: ecco le tappe

  • Cronaca

    "Bucato intestino cieco", agrigentina chiede un maxi risarcimento danni

I più letti della settimana

  • "Neonato morto per un guasto alla culletta termica", chieste tre condanne

  • Cade mentre lavora a un traliccio di telefonia, muore operaio 25enne

  • Insegnanti trasferiti grazie alla "104", il Tg1 punta i riflettori su Agrigento

  • Quaranta parla di Matteo Messina Denaro: "Fragapane non era ai livelli di arrivare a una persona così in alto"

  • "Trovato con 20 grammi di cocaina", arrestato un ventisettenne

  • Ben 54 insegnanti trasferiti con la legge 104, la polizia esamina le pratiche

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento