Cade a causa di una buca sul marciapiede, chiesto risarcimento danno

La donna si è procurata la distorsione della caviglia destra ed ha citato il Comune davanti al giudice di pace

Il palazzo della Prefettura davanti al quale la donna è caduta

Cade, a causa di una buca, davanti al palazzo della Prefettura. L'incidente si è verificato il 22 marzo del 2012 e l'agrigentina, rimasta ferita, ha chiesto un risarcimento danni di 7.825,82 euro al Comune. Il giudice di pace - dinanzi al quale è in corso il giudizio - ha, di recente, nominato un Ctu che dovrà stimare i danni patiti dalla donna. 

L'agrigentina, mentre camminava sul marciapiede antistante il palazzo della Prefettura, è improvvisamente caduta per terra procurandosi la distorsione della caviglia destra. Il Comune di Agrigento, a questo punto, ha deciso di nominare - impegnando la somma di 366 euro - un consulente di parte che dovrà prender parte alla stima dei danni subiti dalla donna. Le operazioni peritali si terranno mercoledì al reparto di Cardiologia dell'ospedale di Canicattì.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento