A Ribera l'incontro sulle misure di prevenzione del "bullismo e cyberbullismo"

Presente anche Margherita La Rocca Ruvolo, in qualità di psicoterapeuta, si è soffermata nella sua relazione sui sintomi del fenomeno

Bullismo e cyberbullismo, l'incontro a Ribera

"Bullismo e cyberbullismo, misure di prevenzione e di contrasto". Se ne è parlato oggi a Ribera alla presenza di numerosi esperti durante un incontro promosso dal Kiwanis Club di Sciacca in collaborazione il Lions di Ribera e l'associazione onlus "Meter dalla parte dei bambini". I lavori si sono aperti con i saluti di Giovanni Tinaglia (presidente Lions Club di Ribera); di Antonella Buscemi (Kiwanis Club Sciacca Terme); Carmelo Pace (sindaco di Ribera); Filippo Di Giovanna, presidente dell'Ordine degli avvocati di Sciacca che ha patrocinato l'iniziativa.

Hanno relazionato su "bullismo e cyberbullismo nella preadolescenza tra gruppo, scuola e territorio insieme per un intervento preventivo" le dirigenti scolastiche Mariangela Croce e Giovanna Pisano. Presente anche Margherita La Rocca Ruvolo, in qualità di psicoterapeuta, si è soffermata nella sua relazione sui sintomi del bullismo psicologico. Di “strategie e sinergie nel contrasto al bullismo” ha parlato il dottor Elio Garrozzo, responsabile Kiwanis Italia-San Marino per il Service sul Cyberbullismo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sostituto procuratore della Repubblica Salvatore Vella si è soffermato invece sul "ruolo della scuola nel contrasto al bullismo e alle illegalità"; la giornalista Margherita Ingoglia ha affrontato il tema di “Social network, rischi e possibilità” e il dottor Giuseppe Mauceri, delegato distrettuale del Lions per il miglioramento delle condizioni di vita dei giovani, ha parlato di “come migliorare le condizioni di vita dei giovani nell’era digitale. Gli “aspetti tecnologici e modelli educativi nel contrasto al cyber bullismo” sono stati approfonditi nella relazione dell'ingegnere Antonino D’Amico, specializzato in informatica forense. Le conclusioni dell’incontro sono state affidate al dott. Antonio Garufo (presidente IX circoscrizione Lions 108YB) e Vincenza Lo Monaco (luogotenente divisione Sicilia 7 Kiwanis). I lavori sono stati coordinati dall’avvocato e scrittore Salvo Ognibene.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Grigliata notturna fra amici e assembramenti: 10 sanzioni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento