Buche sull'asfalto e risarcimento dei danni, Comune in giudizio

Per un secondo caso, la Giunta ha deliberato la stipula di un accordo transattivo. Il motociclista aveva avuto un incidente in via Pancamo il 23 aprile del 2013

Si rattoppano buche e dissesti (foto ARCHIVIO)

Buche sul manto stradale e richieste di risarcimento danni. In un caso, il Comune di Agrigento è stato citato in giudizio – davanti al giudice di pace – per un incidente verificatosi, era metà gennaio del 2017, lungo la strada provinciale Realmonte-Siculiana. Nell’altro, la giunta municipale ha deliberato un accordo transattivo per il risarcimento – di 1.100 euro e 220 euro per spese e onorari legali – per un incidente verificatosi in via Pancamo il 23 aprile del 2013.

A causa di una buca profonda che si trovava sul manto stradale, un motociclista ha perso il controllo del mezzo ed è finito per terra. Anche la polizia municipale, intervenuta sul posto, ha riscontrato che l’incidente è stato determinato dal dissesto stradale. Per riparare il mezzo sono serviti 2.117 euro. Il Comune, negli ultimi giorni, ha ritenuto opportuno arrivare ad una transazione per evitare ulteriori spese per l’ente. E questo, naturalmente, perché è stata accertata la sua responsabilità nell’incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco dunque che la Giunta ha deliberato la stipula di un accordo transattivo. Per il caso, invece, dell’incidente sulla provinciale Realmonte-Siculiana, per il quale il Municipio di Agrigento è stato citato davanti al giudice di pace (la prima udienza si terrà giorno 11), è stato deciso di costituirsi in giudizio per chiedere il rigetto della domanda. Il sinistro stradale, determinato da diverse buche che hanno fatto sì che l’autovettura si ribaltasse, si è verificato a metà gennaio dello scorso anno lungo la provinciale Realmonte-Siculiana. Chi ha convenuto l’ente davanti al giudice di pace ha chiesto un risarcimento danni di 4 mila euro complessivi. Il sindaco Lillo Firetto per chiedere il rigetto della domanda, ha conferito l’incarico di difesa e rappresentanza di palazzo dei Giganti all’avvocato Agata Vecchio, funzionario specialista del primo settore.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Agrigento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • "Feroce" rissa davanti ad un ufficio postale, la Mobile evita il peggio: tre denunciati

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento