Punta Bianca bonificata dall'amianto, Mareamico: "Adesso puntare su Drasy"

Realizzata grazie alla Brigata Aosta dell'Esercito Italiano che ha messo a disposizione uomini e mezzi ed al Libero Consorzio

L'eternit impacchettato a Punta Bianca

Bonificata dall'amianto l'area di Punta Bianca. Lo rende noto l'associazione ambientalista Mareamico Agrigento. La pulizia della zona, chiesta più volte dall'associazione, è stata realizzata grazie alla Brigata Aosta dell'Esercito Italiano che ha messo a disposizione uomini e mezzi per la pulizia dell'area e soprattutto del Libero Consorzio della Provincia di Agrigento, che ha già impacchettato e presto smaltirà quintali e quintali di eternit.

"Da oggi - si legge in una nota di Mareamico - speriamo che inizi un nuovo periodo di collaborazione con l'Esercito Italiano finalizzato ad una migliore gestione-utilizzazione dell'area di Drasy. Il primo segnale sarà quello del controllo dell'area mediante il montaggio di telecamere e subito dopo si dovrà procedere alla sistemazione delle strade, per una più comoda friuzione dei luoghi durante i mesi estivi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo tampone positivo, Agrigento dopo oltre 2 mesi non è più Covid free

  • Bonus vacanze, servirà una "identità digitale" ... e in tanti devono ancora richiederla

  • "No" assembramenti: stop a feste e sale da ballo, ipermercati chiusi le domeniche pomeriggio

  • Lascia i migranti davanti la spiaggia e riprende il largo: bloccato "taxi del mare" e arrestato scafista

  • Nuovo focolaio da Coronavirus? Firetto sbotta: "Agrigento è Covid free da almeno 2 mesi"

  • Neonato muore all'Utin del "San Giovanni di Dio", esposto dei genitori: aperta inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento