Comuni sotto i 20mila abitanti, in arrivo pioggia di finanziamenti

Nella legge di bilancio stanziati due milioni e trecentomila euro per realizzare manutenzioni e piccole opere pubbliche, ma le somme non saranno versate subito

Legge di Bilancio nazionale, arrivano 2 milioni e 300mila euro per i comuni sotto i 20mila abitanti della provincia di Agrigento. Il fondo, creato dal Governo, servirà, come ha commentato il deputato Michele Sodano, a "riattivare la micro edilizia e mettere in sicurezza scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale dei piccoli centri. Vigileremo attentamente, comune per comune, affinché le somme vengano spese e utilizzate nel migliore dei modi - aggiunge Sodano -, producendo effetti concreti per gli abitanti dei centri interessati".

Le somme saranno distribuite in base al numero di abitanti e con un sistema abbastanza rigido: innanzitutto i Comuni dovranno sostanzialmente iniziare "sulla fiducia", dando avvio fisicamente ai cantieri entro il 15 di maggio. Solo a quel punto, dice il decreto, avranno il primo 50% delle somme, e potranno avere la restante parte, a saldo, solo "previa trasmissione del certificato di collaudo, ovvero del certificato di regolare esecuzione rilasciato dal direttore dei lavori". Nei fatti, quindi, la spesa dovrà innanzitutto essere coperta con i soldi delle casse comunali, e questo potrebbe non essere un ottimo viatico, date le condizioni in cui versano in genere le stesse.

Questo l'elenco dei trasferimenti, comune per comune.

Comuni fino a 2mila abitanti: 40mila euro.

Comitini, Joppolo Giancaxio, Calamonaci, Villafranca Sicula, Sant'Angelo Muxaro, Lucca Sicula.

Comuni fino a 5mila abitanti: 50mila euro.

Camastra,  Montallegro, Santa Elisabetta, Burgio, Castrofilippo, Montevago, San Biagio Platani, Bivona, Caltabellotta, Cattolica Eraclea, Realmonte,  Siculiana, Alessandria della Rocca, Cianciana, Santo Stefano Quisquina.

Comuni tra 5mila e 10mila abitanti: 70mila euro.

Grotte, Sambuca di Sicilia, Lampedusa e Linosa, Cammarata, Santa Margherita di Belice, San Giovanni Gemini, Naro, Casteltermini, Campobello di Licata, Racalmuto, Aragona.

Comuni tra 10mila e 20mila abitanti: 100mila euro

Ravanusa, Menfi, Raffadali, Porto Empedocle, Ribera.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • C'è qualcuno al governo che abbia idea, in edilizia delle opere pubbliche, cosa si costruisca con 40/50/70/100 euro? Un water? Allora la domanda è: siete così incredibilmente incompetenti o pensiate che gli scemi siamo noi? Diciamo 50/50, iniziano le grandi manovre per precostituirsi alibi in previsione della prossima tornata elettorale, dove i nodi si sa che verranno al pettine...

Notizie di oggi

  • Licata

    Giro di droga a cavallo di tre province: in dodici rischiano il processo

  • Cronaca

    Accusato di quattro rapine e un assalto fallito, 25enne resta in carcere

  • Cronaca

    La "fabbrica" dei falsi invalidi, neppure un'udienza dopo un anno dal rinvio a giudizio

  • Cronaca

    "Ostracismo ai danni di un ingegnere", rinviati a giudizio ex dirigente Utc e funzionario

I più letti della settimana

  • Ancora sangue sulle strade: 53enne perde la vita in un incidente sulla statale 118

  • L'incidente mortale di Joppolo, il sindaco di Raffadali: "Sarà lutto cittadino"

  • "Loggia segreta capace di condizionare la politica", due agrigentini coinvolti: una arrestata e l'altro indagato

  • Abbandonava cartoni e copertoni d'auto in via Gioeni, sorpreso e bloccato dal sindaco

  • L'omicidio di Alessandria, la vittima ha fatto il nome dell'assassino prima di morire

  • Perde il controllo dell'auto e la Mercedes "vola" in spiaggia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento