Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Arma traccia il bilancio di fine anno, il colonnello Pellegrino: "Continueremo sulla stessa strada del 2019"

In vista delle festività natalizie, il comandante provinciale: "Massima prudenza, la nostra presenza servirà a reprimere i reati che possono essere commessi in queste giornate"

 

“Il 2019 è stato un anno intenso che ha portato a risultati che riteniamo particolarmente soddisfacenti” - così, ai microfoni di AgrigentoNotizie, il comandante provinciale dei carabinieri di Agrigento, il colonnello Giovanni Pellegrino a margine dell'incontro con i giornalisti, occasione quest’ultima durante la quale l’Arma ha tracciato un bilancio delle attività svolte nel 2019.

Calano le estorsioni, le rapine e gli attentati incendiari: 700 gli arresti e "guerra" sempre aperta contro Cosa Nostra

Sul vasto territorio della provincia, nel 2019, incessante è stato il lavoro svolto dai militari per prevenire i reati e gli illeciti di varia natura. Un dato su tutti è quello delle oltre centoventi mila ore di servizi di pattugliamento svolti. “L’Arma dei carabinieri, per questo 2019, – ha aggiunto il colonnello Pellegrino – ha cercato di svolgere un ruolo da protagonista per incidere in tutti quei settori che sono cari ai cittadini della provincia e ci riproponiamo, anche per il prossimo anno, di proseguire lungo la stessa strada intrapresa”.

In vista delle imminenti festività natalizie, il comandante provinciale dei carabinieri, lancia un appello: “Le festività natalizie devono essere un momento di serenità e di gioia, invitiamo i giovani a non abusare di sostanze alcoliche soprattutto quando si devono mettere alla guida di veicoli, perché queste giornate di festa siano tali e non presentino momenti di difficoltà che non sono consoni al periodo”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento