Batteri nell'acqua, vietato utilizzarla in via Fiume Freddo

Al Comune sono arrivati gli esiti degli esami effettuati dall'Asp ed il sindaco, Lillo Firetto, ha subito firmato un'ordinanza di divieto

(foto archivio)

Ci sono batteri coliformi. L'acqua delle cisterne e dei serbatoi idrici di via Fiume Freddo, al Villaggio Mosè, non dovrà essere utilizzata. A vietarlo, con tanto di ordinanza, è stato il sindaco Calogero Firetto. In particolare sono tre i punti in cui l'acqua non potrà essere usata: ai civici 6, 13 ed 1. 

Al Comune sono arrivati gli esiti degli esami effettuati dall'Asp. Azienda sanitaria provinciale che ha comunicato parere sfavorevole, per la presenza di batteri coliformi, all'utilizzo dell'acqua potabile distribuita da Girgenti Acque nella via Fiume Freddo 6, 13 e 1. 

Il sindaco Lillo Firetto non ha potuto far altro, dunque, che vietarne "l'uso ed il consumo umano". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento