Batteri nell'acqua, vietato utilizzarla in via Fiume Freddo

Al Comune sono arrivati gli esiti degli esami effettuati dall'Asp ed il sindaco, Lillo Firetto, ha subito firmato un'ordinanza di divieto

(foto archivio)

Ci sono batteri coliformi. L'acqua delle cisterne e dei serbatoi idrici di via Fiume Freddo, al Villaggio Mosè, non dovrà essere utilizzata. A vietarlo, con tanto di ordinanza, è stato il sindaco Calogero Firetto. In particolare sono tre i punti in cui l'acqua non potrà essere usata: ai civici 6, 13 ed 1. 

Al Comune sono arrivati gli esiti degli esami effettuati dall'Asp. Azienda sanitaria provinciale che ha comunicato parere sfavorevole, per la presenza di batteri coliformi, all'utilizzo dell'acqua potabile distribuita da Girgenti Acque nella via Fiume Freddo 6, 13 e 1. 

Il sindaco Lillo Firetto non ha potuto far altro, dunque, che vietarne "l'uso ed il consumo umano". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Moto ape contro camion sulla statale 115, muore ottantottenne

  • "Temevo di essere ucciso ma ho detto no al rientro in Cosa Nostra", Quaranta si racconta a Rebibbia

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Occupazione abusiva di suolo pubblico", guai per una pizzeria della città

  • "Tangenti per chiudere un occhio sulla contabilità", fra gli arrestati c'è un imprenditore favarese

  • "Restituite stipendio e Tfr o vi licenzio", direttore supermercato condannato a 5 anni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento