Uccisa dal televisore a tre anni, sentiti la mamma ed il nonno

Con molta probabilità, la salma già stamani sarà restituita alla famiglia. Ieri sera, è stata eseguita l'ispezione cadaverica, che avrebbe confermato che la morte è stata causata dal gravissimo trauma cranico

L'ospedale "Barone Lombardo" di Canicattì

La salma della bambina di 3 anni - Grace - deceduta ieri sera a Campobello di Licata, dopo che il pesante televisore a tubi catodici della camera da letto le è caduto addosso uccidendola, con molta probabilità già stamani sarà restituita alla famiglia. Ieri sera, infatti, sul corpo della piccina è stata eseguita l’ispezione cadaverica, che avrebbe confermato che la morte è stata causata dal gravissimo trauma cranico provocato dall’elettrodomestico. A coordinare le indagini dei carabinieri è il Pm Alessandra Russo che non ha ancora disposto, e non è detto che lo faccia, l'autopsia.

LEGGI ANCHE: LA TRAGEDIA CHE HA UCCISO LA PICCINA 

La disgrazia si è verificata intorno alle 17 nell’abitazione dei nonni della bambina - in cui la piccola viveva insieme alla madre che ha 20 anni -  che si trova nella periferia di Campobello di Licata. Pare che la bimba stesse giocando con il mobile della camera da letto sul quale si trovava il televisore, aprendo e chiudendo i cassetti, quando il tv color è caduto, finendole addosso.

I soccorsi sono scattati immediatamente. Con un’autoambulanza, la piccola è stata trasportata al pronto soccorso del "Barone Lombardo" di Canicattì, ma è spirata poco dopo l’arrivo, ed i medici hanno potuto solo constatarne il decesso. 

Ieri sera i carabinieri hanno sentito la mamma della bambina, la cui posizione è al vaglio della magistratura, ed il nonno. Si tratta delle due persone che si trovavano in casa al momento della tragedia. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mafia

    Mafia, il calciatore ex latitante dal gip: "Con Francesco Fragapane solo rapporti fra parenti"

  • Cronaca

    Dopo i sequestri e le sanzioni, l'Ars punta gli occhi sui depuratori: "Troppe criticità"

  • Cronaca

    Sesso orale in pieno centro città, un anziano ed una donna filmati da alcuni passanti

  • Cronaca

    Danneggiamenti, incendi e tentato omicidio: parte udienza preliminare per undici

I più letti della settimana

  • Sesso orale in pieno centro città, un anziano ed una donna filmati da alcuni passanti

  • Statale 115, scontro fra due auto: 5 feriti, illeso un bambino di un anno

  • "Trovati 36 lavoratori in nero in un vigneto": scattano tre arresti

  • Elezioni amministrative, ecco tutti i candidati Comune per Comune

  • Commerciante preso a sprangate per una rapina, il colpo fallisce: il giovane in ospedale

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, in ospedale il conducente

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento