Giustizia, avvocati agrigentini protagonisti al consiglio comunale di Palermo

Il presidente del consiglio distrettuale di Palermo (composto anche da avvocati di Agrigento e Palermo) Antonino Gaziano, alle 15, aprirà i lavori a Palazzo delle Aquile

L'avvocato Antonino Gaziano

L’avvocatura agrigentina protagonista al consiglio comunale di Palermo dove domani si apre la due giorni di incontro dedicata ai Consigli distrettuali di disciplina: si tratta di un organismo, esterno rispetto ai consigli dell’Ordine, a cui compete l’istruzione e la trattazione dei procedimenti disciplinari. Il presidente del consiglio distrettuale di Palermo (composto anche da avvocati di Agrigento e Palermo) Antonino Gaziano, alle 15, aprirà i lavori a Palazzo delle Aquile insieme al presidente del consiglio dell’Ordine di Palermo, Giovanni Immordino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra domani e sabato sono previsti interventi di consiglieri distrettuali e avvocati provenienti da diverse regioni d’Italia che relazioneranno su tematiche relative ai procedimenti disciplinari. I lavori, sabato mattina alle 9,30, si sposteranno nell’aula magna della Corte di appello del tribunale di Palermo. La terza sessione prevede una relazione sui rapporti fra la magistratura e i consigli di disciplina. Gaziano relazionerà insieme all’avvocato Giulio Micioni, presidente del consiglio distrettuale di disciplina di Roma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

  • Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento