In arrivo 4 mila avvisi d'accertamento per la Tares 2013, sarà un Natale complicato?

L’amministrazione comunale – dichiarando “guerra” all’evasione tributaria – sta cercando di recuperare quanto fino ad ora non ha incassato. Per il recapito si stanno spendendo 39.900 euro

Una volta è l'Imu: quella del 2013 e del 2014. Una volta è la Tari del 2014. E adesso sarà la Tares - sempre il tributo per la gestione del servizio rifiuti che ha poi cambiato denominazione - del 2013. Sono ben 4 mila gli avvisi di accertamento che stanno già cominciando ad arrivare nelle abitazioni degli agrigentini. Sarà un Natale verosimilmente complicato visto che alle tante altre scadenze, molti dovranno aggiungere anche questa. E dovranno, chiaramente, far quadrare i conti. 

Imu 2013 e 2014, sono in arrivo 7.400 avvisi d'accertamento

Ancora una volta, l’amministrazione comunale – dichiarando “guerra” all’evasione tributaria – sta cercando di recuperare quanto fino ad ora non ha incassato. E lo ha fatto impegnando e liquidando ben 39.900 euro complessivi per inviare – con Poste italiane – gli avvisi per la Tares 2013.

Tassa sui rifiuti 2014, in arrivo oltre 8 mila avvisi

La "guerra" all'evasione fiscale viene portata avanti da palazzo dei Giganti, esattamente come tutti gli altri Comuni, per una questione di equità fiscale ma anche, inevitabilmente, per cercare di colmare i buchi che ci sono in cassa provando a far diradare le nere nubi del dissesto finanziario.  

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo a Cosa Nostra, scatta il blitz Assedio: 7 fermi, c'è anche un consigliere comunale

  • Camilleri resta in Rianimazione, il retroscena: 20 giorni fa si era rotto il femore cadendo in casa

  • Camilleri lotta fra la vita e la morte, Racalmuto lo ha già dimenticato

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

  • Tagliati 80 alberi d'ulivo, agricoltore nel mirino

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento