Cane maltrattato e ucciso con il veleno, la denuncia degli animalisti sui social

Con un duro post su Facebook l'associazione "Aronne" segnala la presenza di un animale avvelenato in via degli Imperatori

Il cane rinvenuto in via degli Imperatori

Orecchie e coda recisi in modo artigianale, probabilmente con una forbice e una spessa bava bianca in bocca che denota la morte per veleno.

L'agghiacciante scoperta è stata fatta dall'associazione animalista "Aronne" in via degli Imperatori a San Leone. Un cane di media taglia che gli animalisti sostengono essere verosimilmente stato utilizzato da pastori, giace ormai senza vita tra l'erba, ucciso da qualche "polpetta" avvelenata abbandonata da criminali irresponsabili. L'animale, che presenta tra l'altro diversi segni sul muso prova di una vita "difficile" aveva perso orecchie e coda da cucciolo - verosimilmente - attraverso la barbara pratica dell'amputazione di larga parte della coda e delle parti pendule delle orecchie. Una prassi non legale che è tra l'altro, una inutile sofferenza per l'animale.

"Agrigento inaugura l'inizio del Mandorlo in fiore. Tutti porteranno le loro tradizioni e noi gli facciamo trovare questo nostro bel folklore!!! È questo il nostro costume? È questo il frutto di tradizione e cultura millenaria? Negli anni abbiamo manifestato, abbiamo parlato, discusso urlato, ma va sempre peggio" è il commento dell'associazione "Aronne", che da anni si occupa dei randagi agrigentini.

La speranza, al momento, è che l'avvelenamento sia da ricondurre ad un caso isolato e che non vi siano nuovi abbandoni di "polpette" avvelenate in giro per la città al fine, secondo alcuni, di ridurre il numero di cani in circolazione. Atti illegali e incivili che, purtroppo, nel tempo non hanno mai visto attività di sanzione e denuncia, dato che impossibile, o quasi, è individuare concretamente chi si è reso autore del fatto.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il party perfetto di Ferragosto

I più letti della settimana

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • Si sente male mentre fa il bagno, tragedia in spiaggia: muore un pensionato

  • Ritrovato nascosto in un casolare il trattore rubato: scattano tre arresti

  • Auto investe un ciclomotore e scappa: due 17enni feriti, denunciato automobilista "pirata"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento