L'Auser Ribera: "Intitolare una via o una piazza a Leonardo Sciascia"

La proposta arriva dal gruppo "Cultura viva" in occasione del trentennale della morte dello scrittore

La statua di Sciascia a Racalmuto

Per il trentennale della morte di Sciascia l'Auser di Ribera chiede all'Amministrazione comunale di provvedere ad intitolare al "maestro di Regalpetra" una via o una piazza.

Nella città Crispina, i realtà nel ’97 la sede dell’archivio comunale fu dedicata all'autore de "Il giorno della civetta", ma, dice oggi il gruppo "Cultura viva" promosso da Totò Castelli, "considerati  l’altro valore culturale e sociale espresso dallo scrittore racalmutese nel corso della sua lunga attività letteraria e politica e i riferimenti in alcune sue opere a personaggi riberesi, ritengo di dover segnalare l’opportunità che l’evento del trentesimo anniversario della morte, che il prossimo 30 novembre alle ore 17.00 ad iniziativa della locale Auser Ribera sarà ricordato stavolta con l’ 'intervista impossibile' dal titolo 'Ce ne ricorderemo di questo pianeta' di Gaetano Savatteri proposta da Gigi Restivo e Ignazio Marchese, possa essere segnato dalla intitolazione all’illustre scrittore  racalmutese di una via o piazza anche nella nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento