Auditorium "Livatino" a rischio chiusura: danni provocati dalle infiltrazioni d'acqua

La struttura era stata inaugurata solo 9 anni fa, l'Ecua adesso corre ai ripari per cercare di evitare conseguenze peggiori

Inaugurato nove anni fa e già a rischio chiusura. Parliamo dell'auditorium del Consorzio universitario di Agrigento.

“A causa infiltrazioni di acqua – dice una delibera che punta ad assegnare un incarico tecnico per progettare i lavori - la struttura ha subito danni in alcune parti che hanno anche pregiudicato il funzionamento di alcuni impianti come quello di climatizzazione e rischiano di arrecare ulteriore nocumento alla struttura. Già a partire dall’anno 2011 – si legge ancora - erano stati segnalati i problemi della strutture su cui non sono stati fatti gli interventi richiesti e allo stato attuale la situazione è notevolmente peggiorata tanto da paventare la chiusura qualora non si provveda in tempi rapidi”.

Adesso il Cua è alla ricerca di un tecnico esterno che si occupi di progettare gli interventi di recupero e restyling del bene. I lavori eventuali sarebbero comunque da finanziare con risorse regionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Braccati dai carabinieri dopo la rapina alla banca Sant'Angelo: fermati 2 palermitani e un sabettese

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Grande Fratello vip, l'empedoclina Clizia Incorvaia al centro del gossip

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento