"Ha perseguitato e molestato l'ex", 33enne rinviato a giudizio

Il processo è stato fissato per il 19 marzo dinanzi al giudice monocratico Gianfranca Claudia Infantino

Il Gup del tribunale di Agrigento, Luisa Turco, ha rinviato a giudizio un trentatrenne agrigentino che avrebbe perseguitato, molestato e insultato la moglie. Una donna con la quale si era lasciato. Il processo - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - è fissato per il 19 marzo dinanzi al giudice monocratico Gianfranca Claudia Infantino. Il trentatrenne, rappresentato e difeso dall'avvocato Serena Gramaglia, dovrà rispondere dell'ipotesi di reato di atti persecutori, ossia stalking. 

A chiedere "aiuto" alla polizia è stata la donna. 

Potrebbe interessarti

  • Come proteggersi dalle zecche

  • Come eliminare la puzza di sigarette dai nostri ambienti domestici

  • Tipe da spiaggia: cosa mi metto?

  • Calorie, proprietà e utilizzi delle ciliegie

I più letti della settimana

  • L'esplosione del mercato di Gela, c'è una vittima: si aggrava la posizione del commerciante di Grotte

  • Si ribalta il trattore e un uomo resta incastrato: il 60enne non è in pericolo di vita

  • "Adesca ragazzina e tenta di avere un rapporto orale", la scatola nera dell'auto per smentire la vittima

  • Bimbo di 12 anni rischia di annegare, tre bagnini lo portano in salvo

  • "Vieni a fare le pulizie a casa mia": 29enne minacciata di morte e stuprata, arrestato

  • Uccise il giudice Livatino, Pace torna a Palma con un permesso speciale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento