Associazione "Scarabocchiando" e gli asili famiglia, ieri la prima apertura

Il servizio viene rivolto alle famiglie con bimbi di età compresa tra i tre mesi e i tre anni. Ad inaugurare il progetto è stata Claudia, una giovane agrigentina che ha messo i suoi sogni e le sue idee sulla carta e poi li ha realizzati

E' stato inaugurato nel tardo pomeriggio di ieri, ad Agrigento, il primo nido famiglia. L'iniziativa rientra nel progetto voluto dall'associazione "Scarabocchiando", che promuove questo servizio a dir poco innovativo. L'asilo famiglia ha diversi obiettivi, tra cui il fatto di conciliare l'educazione di bambini particolarmente piccoli.

Il servizio viene rivolto alle famiglie con bimbi di età compresa tra i tre mesi e i tre anni.  Ad inaugurare il progetto è stata Claudia, una giovane agrigentina che ha messo i suoi sogni e le sue idee sulla carta e poi li ha realizzati.

"Scarabocchiando" promuove il concetto di Pedagogia della Famiglia, per cui l'ambiente è quello dove vive la mamma gestrice con la sua famiglia: gli spazi dedicati ai bambini sono adeguatamente organizzati ad accoglierli, facendo sempre attenzione a mantenere l'aspetto del "focolare domestico" in cui questi bambini potranno sentirsi come a casa, come con la propria mamma.

La vita dei familiari che abitano quella casa, inoltre, non verrà in alcun modo stravolta, in quanto gli spazi riservati ai bambini negli orari che il Nido Famiglia resterà aperto non saranno da loro utilizzati, né a loro volta i bambini potranno "invadere" spazi dedicati al resto della famiglia.

L'asilo famiglia di Claudia, che è il primo ad aprire i battenti, si trova in salita Madonna degli Angeli, ad Agrigento; non ha costi di iscrizione ed è il primo dei tanti in programma. "Scarabocchiando" nei prossimi giorni arriverà anche a casa di Valeria, Carmela, Benedetta e Kate.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lavoratori in nero, ambulanti abusivi e posteggiatori: "stangata" a San Leone

  • Cronaca

    Completamento del "San Giovanni di Dio", Asp condannata a pagare versa un "anticipo"

  • Cronaca

    "I bilanci truccati del Comune", Firetto davanti ai pm

  • Cronaca

    Prime piogge e temporali, il lungomare si trasforma in una "piscina"

I più letti della settimana

  • Calci e pugni fra famiglie, sradicato il portone di una casa: una donna in ospedale

  • "Ecco come si drogavano i bilanci", tutte le accuse a Firetto: gli indagati sono otto

  • "Sesso con allievi", chiesto rinvio a giudizio per istruttore di tennis

  • L'inchiesta sui corsi di formazione, il riesame conferma i sequestri

  • Le telecamere di "Quarto Grado" a Favara, Gessica Lattuca ancora non si trova

  • Enti di formazione e scuole telematiche, aperta un'inchiesta: Digos sequestra documenti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento