Coronavirus, l'idea solidale di Assipan: nasce il pane sospeso

L’idea è semplice: si comprano dei pezzi di pane e si lasciano in panificio, a disposizione di la possibilità di comprarne di tasca propria

Il presidente provinciale Assipan, Giacomo Zimbardo, ha chiamato a raccolta tutti quanti i panificatori. L’emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia dell’Agrigentino. Tante, tantissime, le famiglie che non riescono ad assicurarsi neppure i beni di prima necessità. Assipan, lancia un’idea benefica.  

  "Noi panificatori - dice Zimbardo -  continuiamo a svolgere la nostra att mancare nelle tavole degli italiani il pane, bene di prima necessità. Oggi voglio appellarmi alla sensibilità di voi tutti, associati e non, per proporvi di mettere in at l’iniziativa del pane sospeso, offrendo la possibilità ai nostri clienti, sempre più generosi, di lasciare del 'pane in sospeso' per le persone in difficoltà". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’idea è semplice: si comprano dei pezzi di pane e si lasciano in panificio, a disposizione di la possibilità di comprarne di tasca propria. "In questo modo - fanno sapere da Assiopan - potremo aiutare le persone in difficoltà compiendo un gesto nobile e, contemporaneamente, contrastare gli sprechi alimentari che, oggi più di prima, vanno assolutamente evitati. Inoltre per permettere a tutti di vivere dignitosamente e portare in tavola un pezzo di pane caldo, potremmo dare vita ad una rete solidale di panetterie: ogni sera ognuno di noi potrebbe donare una parte della rimanenza non venduta alle associazioni di volont adoperando per aiutare la popolazione più debole delle nostre città. Certo di un vostro accoglimento positivo alla proposta, vi saluto cordialmente". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • Paga una piega ai capelli 150 euro, la parrucchiera: "Non ha voluto resto, mi sono commossa"

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Muore al "San Giovanni di Dio", espianto degli organi su una 29enne

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento