Assenteismo all'ospedale di Ribera, processo per 15 dipendenti

Alcuni tra infermieri e medici timbravano regolarmente il cartellino, per poi fare la spesa ed  altre faccende. Erano in tutto 34 i dipendenti finiti sotto inchiesta

Assenteisti all’ospedale di Ribera, 15 dipendenti finiscono al processo. La vicenda risale al luglio del 2017 quando dopo un blitz della Guardia di finanza aveva scovato svariati reati.

All’ospedale di Ribera alcuni tra infermieri e medici timbravano regolarmente il cartellino, per poi fare la spesa ed  altre faccende. Erano in tutto 34 i dipendenti finiti sotto inchiesta. 

Adesso, il giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Sciacca, Rosario Di Gioia, ha rinviato a giudizio 15 imputati per truffa e falso. 

La richiesta è stata avanzata dai pm Cristian Del Turco e Michele Marrone. La prima udienza è fissata per il prossimo 12 settembre, l’Asp si è costituita parte civile. Tra i rinviati a giudizio ci sono i medici Silvana Galletta e Serafino Gallette, rispettivamente di Ribera.

Rinviati a giudizio anche , Davide Caico, di 48 anni; Carmelo Tortorici, di 62; Felice Milioto, di 52; Vincenzo Caternicchia, di 60; Nino Riggi, di 62; Calogero Triolo, di 52; Paola Veneziano, di 47; Calogero Schifano, di 63; Liborio Saladino, di 55; Maria Vaccaro, di 63; Francesco Russo, di 49.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

  • Incidente a San Leone: auto contro un muro, perde la vita un 32enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento