"Pioggia" di soldi per creare o ristrutturare gli asili, ecco tutti i finanziamenti

Fra le 49 istanze ammesse nella graduatoria della Regione vi sono anche otto interventi per l'Agrigentino

(foto ARCHIVIO)

Ci sono fondi - fra i quasi 17 milioni di euro a favore di 44 Comuni dell’isola - anche per l'Agrigentino. Soldi che serviranno per ristrutturare gli immobili destinati ad asili e migliorare, in generale, i servizi per la prima infanzia. Li ha finanziati la Regione Siciliana che, tramite l’assessorato della Famiglia, ha pubblicato la graduatoria provvisoria delle 49 istanze ammesse in base all’avviso pubblicato nello scorso mese di novembre.

Gli interventi proposti vanno dalla realizzazione di nuovi asili alla manutenzione straordinaria e riqualificazione di strutture esistenti, dall’efficientamento energetico all’adeguamento igienico-sanitario all’acquisto di forniture e arredi. A dividersi le risorse del Fondo di sviluppo e coesione saranno tutte le nove province dell’Isola.

"Costruire nuovi spazi, o ristrutturare quelli esistenti, per la prima infanzia - evidenzia il presidente della Regione Nello Musumeci - è un dovere per chi amministra. Ecco perché il mio governo nel corso di questo primo scorcio di legislatura ha già messo a disposizione decine di milioni di euro per questa finalità. Stiamo intervenendo per sostenere le esigenze degli enti locali, finanziando opere infrastrutturali e servizi qualificati dedicati alla fascia di popolazione che va da zero a tre anni. Lo facciamo a beneficio delle famiglie siciliane, nella piena consapevolezza di un dato negativo come quello del numero insufficiente di servizi in questo settore e del tasso di natalità che nell’Isola è in calo".

Otto gli interventi finanziati nell'Agrigentino: Lampedusa e Linosa, la realizzazione del nuovo asilo; San Giovanni Gemini, la manutenzione straordinaria e riqualificazione asilo di via Cadorna; Villafranca Sicula, la rifunzionalizzazione, adeguamento agli standard e manutenzione di parte del “Cento servizi” per la creazione di un micro-nido comunale; Grotte, il recupero, ristrutturazione e adeguamento alle norme degli edifici scolastici comunali; Menfi, la manutenzione straordinaria, efficentamento energetico adeguamento igienico e di sicurezza, acquisto di arredi e forniture asilo di via Cavour; Burgio, la riconversione dell’ex casello ferroviario in asilo; Sambuca di Sicilia, l'adeguamento e riqualificazione asilo “Aporti”; Ravanusa, la ristrutturazione ed efficentamento energetico asilo comunale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al celibato o convivenze di fatto con anziani: ecco come venivano "utilizzate" le prostitute

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • "Procacciavano i clienti e incassavano fino al 50% per ogni prestazione": i retroscena del blitz antiprostituzione

  • Furti di luce e acqua, scatta il blitz in due palazzine: 24 arresti in un colpo solo

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento