Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Giardino di casa come scultura, pensionati realizzano un Eden da applausi

Nel terreno della coppia, le piante prendono forme particolari grazie all'arte topiaria

 

Filippo Manganella, originario di Favara, è un ex operaio del petrolchimico di Gela che dopo il pensionamento, ha deciso di trasferirsi in campagna, alle porte del Villaggio Mosè di Agrigento dove, insieme alla moglie Lia, dedicano il tempo libero al giardinaggio. Per i coniugi non si tratta di un semplice hobby ma di una vera e propria passione maniacale.

Nulla è lasciato al caso, il giardino ibrido di casa Manganella è un vero e proprio campionario green che vede nell’arte topiaria e nelle piante grasse, le principali attrattive. Piante rare e meno rare che ben si armonizzano con il contesto mediterraneo dei mandorli e degli aranci che ai profumi e ai colori, aggiungono anche quel senso di giardino “utile” che si tramanda nella tradizione contadina.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento