Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Migranti arrivano a Porto Empedocle, trasferiti sulla "Moby Zazà": ecco le immagini

 

Si sono concluse le operazioni di trasbordo dei migranti dalla nave Caronte alla nave quarantena "Moby Zazà". Le operazioni sono avvenute con la cornice di sicurezza che era stata prevista nel comitato provinciale di sicurezza e ordine pubblico, che si è svolto in video conferenza.

"Moby Zazà": 53 migranti in arrivo, ecco come funzionerà la nave-quarantena

I migranti sono stati ospitati sulla nave, dove ad attenderli c’era il dispositivo posto in essere dalla croce rossa italiana che nel corso della giornata aveva provveduto ad approntare la nave secondo le indicazioni ricevute dalla Commissione di visita, presieduta dalla Capitaneria di porto di Porto Empedocle alle dipendenze del comandante Gennaro Fusco nel rispetto delle linee guide del Ministero della Salute.

In particolare è stata anche approntata la camera di bio-contenimento Isoark, la nave è giunta alle 20: 30 in porto e le operazioni di trasbordo hanno richiesto un pò di tempo così come la registrazione sulla nave della Moby. Alle 23,30 la nave ha mollato gli ormeggi ed alle 24,00 si è posizionava in rada.

La Capitaneria di Porto ha emesso un’ordinanza di sicurezza con interdizione della zona di mare circostante la Moby Zazà per un raggio di 300 metri. La nave sarà sottoposta ad una specifica sorveglianza da parte di motovedette della guardia di Finanza e della guardia costiera che si alterneranno al fine controllare eventuali tentativi di fuga da parte dei migranti.

Covid-19 e immigrazione, ultimi preparativi sulla "Moby Zazà" prima dell'arrivo dei 53 migranti: le immagini

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento