Nascosto nel mobile della cucina per sfuggire ai poliziotti: arrestato latitante

Il ventiseienne si è coperto con alcune scatole di cibo per non farsi individuare, ma gli agenti lo hanno individuato e condotto in carcere

(foto ARCHIVIO)

Si era nascosto dentro un mobile della cucina, nella casa di famiglia, per sfuggire ad una perquisizione delle forze dell'ordine. Gli uomini del Commissariato di Porto Empedocle lo hanno però scoperto lì, immobile, coperto con alcune scatole di cibo e lo hanno arrestato. In manette è finito S.R. 26 anni, empedoclino.

Nel marzo del 2018 il giovane era sfuggito ad un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minori di Palermo. R.S., precedentemente emigrato in Germania, dopo le formalità di rito è stato condotto presso la casa circondariale “Pasquale de Lorenzo” di Agrigento.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa: rimedi naturali per eliminarle

  • Il bicarbonato di sodio e i suoi utilizzi in casa

  • Difese immunitarie: come migliorarle con rimedi naturali

  • Come proteggere le nostre case dalle zanzare con rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Colto da un malore mentre si fa il bagno, tragedia a Porto Empedocle: muore un uomo

  • Blitz "Assedio", le intercettazioni: "Io ci sono nato mafioso … mi devo vergognare che sono mafioso?"

  • Il pm la scagiona, lei muore poco dopo: la città piange Maria Garufo

  • Ricconi alla Scala dei Turchi, super yacht con scivolo gonfiabile

  • Auto travolge un ciclista, 51enne muore dopo l'incidente sulla statale Licata-Ravanusa

  • Si sfonda il tetto e il muratore precipita, grave trauma cranico: la prognosi sulla vita è riservata

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento